Proseguendo la navigazione su questo sito, consenti all'uso dei cookie, che permettono la condivisione della tua esperienza, nonché il corretto funzionamento e la misurazione del pubblico del nostro sito web.

Non visualizzare più

TOP

Corman Artisan

In viaggio

Marzo 2018

Visita golosa a Firenze per scoprire gli ottimi dolci di Pasqua

A poche settimane da Pasqua, cioccolato e dolci a forma di campane o coniglietti iniziano ad invadere i banchi delle nostre panetterie-pasticcerie.

Quest'anno Corman, con questa nuova rubrica dedicata all’alta pasticceria del mondo, propone di far viaggiare le papille gustative dei tuoi clienti, "portandole" a Firenze. La città in cui tradizione e modernità fanno miracoli per regalare dolci delizie da condividere con gli amici o in famiglia. 

Pasqua ed i suoi riti: un evento sacro in Italia

In Italia, sede della Chiesa cattolica, le feste pasquali sono una vera e propria istituzione. Pasqua è d'altronde la seconda festa più importante dopo il Natale. Le festività durano l'intera Settimana Santa ed il Venerdì Santo e si svolgono non meno di 3000 processioni.

A Firenze, la più importante è lo "Scoppio del Carro", che risale all'epoca della prima crociata. La domenica di Pasqua, un carro trainato da buoi bianchi raggiunge il Duomo di Firenze, dove una colomba (importante simbolo della Pasqua in Italia) accende i fuochi d'artificio.

Pasqua a Firenze: la condivisione all'italiana al centro delle festività

Contrariamente a quanto accade negli altri paesi europei, in cui la Pasqua si celebra soprattutto in famiglia, in Italia, Pasqua si festeggia anche tra amici. Non per niente, si dice "Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi".

A Firenze, la tradizione della condivisione all'italiana è molto viva. La domenica di Pasqua ci si riunisce intorno ad una tavola che la padrona di casa ha decorato con delle uova, simbolo di fecondità e di rinascita, benedette dal prete. 

Il lunedì di Pasqua, detto anche "Pasquetta" o "Lunedì dell'Angelo", gli amici e le famiglie si riuniscono per la scampagnata: un picnic in campagna che rievoca il viaggio dei due discepoli che hanno incontrato Gesù risorto sulla strada di Emmaus, a pochi chilometri da Gerusalemme. Le città, come Firenze, rimangono deserte.

I dolci pasquali, tra tradizione e modernità

Il momento culminante dei festeggiamenti di Pasqua in Italia e a Firenze è proprio il momento del dolce. 

Una torta pasquale, originaria della regione del Lazio, è la "Pigna dolce", aromatizzata all'anice. Un tempo la fermentazione avveniva senza lievito e richiedeva svariati giorni di preparazione. Oggi, si utilizza il lievito classico, che consente di risparmiare tempo.

Una torta tipica delle Pasqua, ma nella versione salata, è la Torta Pasqualina originaria della regione Liguria ma con personalizzazioni diverse anche in Toscana e altre regioni d’Italia. A base di pasta sfoglia viene farcita con un composto a base di formaggio e verdure, principalmente spinaci, piselli e carciofi. Prima della cottura sul ripieno vengono realizzati degli incavi per inserire le uova intere che durante la cottura diventano sode. Il tutto si chiude con un altro strato di pasta sfoglia.

La "Pastiera Napoletana" – di origine napoletana ma ormai diffusa in tutta Italia e prodotta tutto l’anno - sembra sia stata invece creata dalla sirena Partenope, grazie ai doni dei napoletani, stregati dalla bellezza dei suoi canti d'amore. Questo dolce reca d'altronde gli stessi simboli della Pasqua: il rinnovo e la rinascita. Si tratta di un dolce a base di pasta frolla ripiena di un composto di ricotta, grano cotto, cannella, limone, burro e acqua di fiori di arancio, che alcuni pasticcieri locali arricchiscono di crema pasticciera per dare un tocco di modernità.

Per la Pasqua nelle case italiane non manca mai il classico Uovo di Pasqua di cioccolato fondente, al latte o bianco. La tradizione dell’uovo di cioccolato è recente, ma il dono di uova vere, decorate con disegni e dediche sembra risalga al Medioevo. Gli artigiani Italiani si sbizzarriscono nella fantasia e le propongono in dimensioni e decorazioni differenti adatte a grandi e piccini. All’interno dell’uovo non manca mai la sorpresa che è possibile fare personalizzare con un dono speciale.

La Colomba, star dei dolci pasquali italiani

In Italia, la Colomba è un potente simbolo, molto presente nel periodo pasquale. A parte il richiamo alla pace ed alla purezza, la colomba ricorda una leggenda risalente al VI secolo: quando la città di Pavia era assediata dal re longobardo Alboino, un pasticciere gli regalò un pane dolce a forma di colomba in segno di pace, il giorno di Pasqua. Commosso da questo gesto, Alboino decise di risparmiare Pavia, e la Colomba pasquale divenne una tradizione.

Ancora oggi, la Colomba è il dolce pasquale italiano più tipico, così come il Panettone è il dolce natalizio più diffuso nel Bel Paese. In questo periodo dell'anno, la Colomba si vende in tutte le panetterie-pasticcerie italiane e fiorentine. Questo dolce offerto nel momento in cui le campane tornano da Roma è una vera e propria istituzione, rinata negli anni '30 da un’intuizione di Angelo Motta, dell’omonima azienda, che, riprendendo una vecchia ricetta, inizia a produrre e commercializzata la "Colomba di Pasqua", un grande lievitato a forma di colomba dalle ali spiegate, arricchita di frutta candita e mandorle. 

Composta da una pasta molto ricca che lievita generosamente in uno stampo dai bordi alti a forma di colomba, questo dolce è piuttosto neutro in origine: a parte un po' di vaniglia e qualche scorza d'arancia candita, la Colomba di Pasqua trae il suo sapore e la sua consistenza davvero unici dalla grande quantità di burro e dalla frutta che contiene.
Oggi esistono numerose varianti della Colomba di Pasqua, ciascuna delle quali apporta un tocco di originalità e di novità: al cioccolato, alla nocciola, al Cointreau… Lo chef pasticciere Giambattista Montanari, esperto consulente per Corman Italia e specialista riconosciuto a livello internazionale della pasta lievitata, vi dà la sua ricetta in esclusiva. Scopritela subito nella sezione "Ricette" e traete ispirazione per le vostre creazioni pasquali.